Document Type

Article

Publication Date

2019

Abstract

Man mano che la nostra conoscenza e la nostra esperienza crescono, i concetti assumono un significato nuovo e più ricco. La filosofia del linguaggio recente (post-Fregeana) hanno prestato poca attenzione a questo fenomeno; e filosofi radicali come Feyerabend e Rorty diedero per scontato che il cambiamento di significato fosse una minaccia alla razionalità. Ma i pensatori nella tradizione pragmatica classica – Peirce nella filosofia della scienza e, più implicitamente, Holmes nella teoria giuridica – riconobbero l’importanza della crescita di significato e capirono come questa potesse contribuire al progresso della scienza e all’adattamento di un sistema giuridico al cambiare delle circostanze. Questo articolo sviluppa queste intuizioni e le illustra con riferimento (1) alla crescita del significato di “DNA” dall’identificazione di “nucleina” alla scoperta di mtDNA quasi un secolo dopo, e (2) alla crescita di significato di “istituzione di una religione” nel Primo Emendamento della Costituzione degli Stati Uniti dalla sua ratifica nel 1791 ad oggi. I modelli di razionalità strettamente formali, conclude, non sono adeguati né al ragionamento scientifico né a quello giuridico.

As our knowledge and our experience grows, concepts take on new and richer meaning. Recent (post-Fregean) philosophers of language have paid little attention to this phenomenon; and radical philosophers like Feyerabend and Rorty took for granted that meaning-change is a threat to rationality. But thinkers in the classical pragmatist tradition – Peirce in philosophy of science and, more implicitly, Holmes in legal theory – recognized the significance of growth of meaning, and understood how it can contribute to the progress of science and to the adaptation of a legal system to changing circumstances. This paper develops these insights, and illustrates them by reference (1) to the growth of meaning of “DNA” from the identification of “nuclein” to the discovery of mtDNA almost a century later, and (2) to the growth of meaning of “the establishment of religion” in the First Amendment to the U.S. Constitution from its ratification in 1791 to the present day. Narrowly formal models of rationality, it concludes, are adequate neither to scientific nor to legal reasoning.

Included in

Law Commons

Share

COinS